Il governo inglese: 'Ecco come prevediamo di ridurre la pirateria del 70 %'

Il nuovo progetto di legge formulato dal governo inglese a sostegno dell’economia digitale e delle industrie creative del Regno Unito prevede l’obbligo per gli Internet Service Providers di collaborare attivamente alla lotta contro il downloading illegale. Se il testo verrà approvato in Parlamento, le società di telecomunicazione dovranno notificare agli utenti che praticano il file sharing le violazioni di copyright segnalate dai detentori dei diritti e inoltrarne documentazione, su richiesta, agli stessi: solo su intervento del tribunale, comunque, artisti, editori, case discografiche e cinematografiche potranno venire a conoscenza di nominativi e indirizzi dei trasgressori di legge.

Il ministro inglese per la digitalizzazione, Stephen Timms, è convinto che questi provvedimenti siano sufficienti a ridurre del 70 % la pirateria on-line. Così non fosse,  il Garante delle comunicazioni e il segretario di Stato potranno disporre, come misura eccezionale, la sospensione dell’accesso Internet ai pirati “recidivi”, ma anche  richiedere agli ISP l’introduzione di misure tecniche atte ad ostacolare il file sharing illegale. 

 

 

Music Biz Cafe, parla Paola Marinone (BuzzMyVideos)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.