Nottingham: Darren Hayman (Hefner) aggredito dopo un concerto

L'ex leader degli Hefner Darren Hayman è stato aggredito a Nottingham subito dopo essersi esibito in concerto: l'artista è stato attaccato violentemente a scopo di rapina nel parcheggio del locale dove aveva appena suonato. "Quando accaduto non ha nulla a che vedere con lo show, si è trattato solo di trovarsi nel posto sbagliato al momento sbagliato", ha raccontato la moglie del musicista su Twitter: "L'aggressione gli ha procurato una frattura cranica lineare ed una profonda ferita al capo: in ogni modo, è già stato dimesso dall'ospedale ed è già tornato a casa sua, a Londra, dove al momento si trova a combattere un brutto mal di testa con massicce dosi di antidolorifici.

Per sei / sette, settimane, tuttavia, dovrà osservare un regime di riposo assoluto". Dopo lo scioglimento degli Hefner, avvenuto nel 2002, Hayman ha intrapreso la carriera solista.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.