UK, per Natale Universal porta i suoi dischi in altri 350 punti vendita

Dopo i “negozi temporanei” che la catena HMV ha deciso di aprire in Gran Bretagna per sfruttare la corsa allo shopping natalizio, anche la casa discografica Universal Music si dà da fare per rafforzare la distribuzione dei suoi prodotti sul mercato nel momento cruciale dell’anno. La major, informa il settimanale Music Week, ha siglato contratti di fornitura con tre grandi retailer inglesi, la catena di videogiochi Game, quella di negozi di abbigliamento Peacocks (che vende già articoli di merchandising forniti dalla sua sussidiaria Bravado) e quella di libri Waterstone’s (appartenente proprio a HMV), col risultato di incrementare di 350 punti vendita la sua presenza sul mercato natalizio. Trattandosi di negozi non specializzati,  lo stock sarà limitato ai titoli da classifica (a parte Waterstone’s. che dovrebbe focalizzarsi su prodotti di nicchia); quelli di Game metteranno in vendita anche una selezione dal catalogo Sony Music. 

“La nostra speranza”, ha spiegato l’ideatore dell’iniziativa, il direttore commerciale di Universal Brian Rose,  “è che questi negozi aggiuntivi creati in collaborazione con nuovi partner facciano crescere complessivamente le vendite e il mercato”. “Con la scomparsa di Woolworths e di Zavvi e nonostante l’espansione di HMV”, ha aggiunto, “l’impressione era di arrivare all’ultimo trimestre dell’anno con 900 punti vendita in meno”: una rete distributiva sottodimensionata, dunque, anche a dispetto della continua flessione nelle vendite di cd.  “Il prossimo passo”, conclude Rose, “prevede di aspettare gennaio per tirare le somme. Ci sono tre esiti possibili: se le cose saranno andate particolarmente bene,  l’iniziativa potrebbe estendersi a tutto l’anno.  Se il risultato sarà stato soddisfacente, potremmo ripetere l’offerta stagionale l’anno prossimo. E se non andrà bene pazienza, per lo meno ci abbiamo provato”.

Dall'archivio di Rockol - Quando la rockstar mostra il medio
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.