PiL di John Lydon, probabilmente nuovo materiale dopo 18 anni

L'ultimo disco di studio dei PiL, "That was is not", risale al 1992. Il prossimo, se mai uscirà, potrebbe arrivare nel 2010, quindi a 18 anni di distanza. John Lydon, che porta i suoi resuscitati PiL, il suo primo gruppo post-Sex Pistols, in tour a metà del prossimo mese, ha affermato che del nuovo materiale potrebbe arrivare.

Intervistato dalla BBC, Lydon (31 gennaio 1956, Londra) ha detto: "Sì, se riesco a tirare su un po' di soldi da questo tour, certo che ci saranno nuove canzoni". La breve serie di date UK inizierà il 15 dicembre da Birmingham. Quando la giornalista della BBC gli ha chiesto se i Public Image Ltd eseguiranno in concerto i loro brani più noti, Lydon ha abbaiato: "Non essere ridicola! Cosa pensi che siamo, i Beatles she loves you yeah yeah yeah? No, no, no! Vi beccherete quello che vi daremo".
"Metal box", il secondo album dei PiL (1979, numero 18 nelle chart del Regno Unito), sarà ripubblicato in dicembre come tre CD rimasterizzati.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.