NEWS   |   Industria / 11/11/2009

U2 da record su YouTube: 'La prossima volta, però, ci facciamo pagare'

 U2 da record su YouTube: 'La prossima volta, però, ci facciamo pagare'

Il live streaming su YouTube del concerto tenuto dagli U2 al Rose Bowl di Pasadena ha generato 10 milioni di contatti, un terzo dei quali negli Stati Uniti: cifre da prime time televisivo che rappresentano un record per la rete e che non hanno eguali nel campo degli show musicali (“In Gran Bretagna, quando il Later with Jools Holland fa 600 mila spettatori stappano bottiglie di champagne”” ha osservato Malcom Gerrie di WhizzKid Entertainment, la società che ha filmato l’evento).   

Sia il gruppo irlandese che la piattaforma video sono stati colti di sorpresa dal risultato, ma nessuno dei due ha ricavato un centesimo dall’operazione.  “YouTube confidava di riuscire a procurarsi uno sponsor per l’evento, ma per qualche ragione questo non è successo” ha ammesso il manager degli U2, Paul McGuinness, in un’intervista rilasciata al Times Online. Per rifarsi, Bono e compagni potrebbero pubblicare un dvd dello spettacolo nei  primi mesi del 2010. “E la prossima volta”, ha aggiunto McGuinness proiettandosi sul prossimo tour che potrebbe avere luogo tra quattro anni circa, “potremmo fare un pay per view, facendo pagare chi assiste allo show on-line. Non credo che le vendite del dvd ne verrebbero cannibalizzate perché si tratta di due tipi di pubblico diversi”.

Scheda artista Tour&Concerti
Testi
BOB DYLAN
Scopri qui tutti i vinili!