SIAE, Assumma confermato presidente

SIAE, Assumma confermato presidente

L’assemblea della società degli autori ha riconfermato presidente l’avvocato Giorgio Assumma, in carica dal 2005. Nato nel 1935 a Civitavecchia, Assumma è docente di diritto dell’editoria all’Università Statale di Roma Tre e insegna diritto dell’Unione Europea all’Università romana Lumsa. La sua riconferma alla guida della SIAE arriva a termine di un periodo turbolento nella vita dell’ente, che ha sostituito recentemente Domenico Caridi con Gaetano Blandini nel ruolo di direttore generale. <br>

Nel corso dell’assemblea del 23 giugno scorso,  un nutrito gruppo trasversale di editori musicali di area major e indipendente aveva bloccato la rielezione di Assumma organizzando un’uscita dall’aula in segno di protesta contro i presunti ritardi e inefficienze dell’ente nella distribuzione dei proventi maturati e nella raccolta dei diritti sul fronte della musica digitale.

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.