File sharing, in UK il provider Talk Talk vuole fare causa al governo

File sharing, in UK il provider Talk Talk vuole fare causa al governo

L’annuncio da parte del ministro dell’Industria britannico, Peter Mandelson, della possibile introduzione nel Regno Unito di nuove misure repressive anti file sharing che, nei casi più gravi, potrebbero prevedere la disconnessione del collegamento Internet ai pirati recidivi, ha provacato vivaci proteste da parte di Talk Talk, il maggiore fornitore inglese di connessioni a banda larga che dal luglio di quest’anno controlla il portale Tiscali UK. 

I responsabili della società hanno preannunciato una possibile azione legale contro il governo, nel caso il progetto dovesse andare avanti. “Questo tipo di approccio si basa sulla presunzione di colpevolezza anziché di innocenza e sostituisce il corretto procedimento giudiziario con l’intervento di un tribunale fittizio”, ha dichiarato in un’intervista al quotidiano Guardian un dirigente di Talk Talk, Andrew Heaney. “Siamo sicuri”, ha aggiunto Heaney, “che ne scaturirebbero accuse infondate. Se il governo deciderà di proseguire in questa direzione ci appelleremo contro una decisione che viola i diritti umani fondamentali”.  

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.