Brett Anderson: 'I cambiamenti sono la linfa della mia musica'

Esce in questi giorni il terzo album solista di Brett Anderson, "Slow attack". L'ex leader degli Suede prima e dei Tears poi, archiviato il capitolo che lo ha visto protagonista con la sue band negli anni Novanta, torna con un disco introspettivo e melodicamente differente dal passato: "Ho intitolato questo album 'Slow attack' perchè mi piaceva il contrasto tra le due parole, la morbidezza del termine 'slow' e la forza di 'attack'. Ho sempre amato i contrasti forti, mi caratterizzano. Il mio nuovo lavoro parla di me, della poesia che si puo' ritrovare nelle cose, del senso della vita e di come tutto cambi attorno. Anch'io sono cambiato, ho incrociato strade diverse ed ora eccomi qui, con le mie canzoni, e niente di più". Del suo passato con gli Suede parla senza alcun problema, non rinnegandolo ma definendolo una parte importante del suo percorso musicale: "La mia esperienza con gli Suede è stata davvero significativa, gli anni Novanta erano decisamente pop e noi ne abbiamo fatto parte integrante, dando il meglio che potevamo offrire. Poi le cose mutano, la gente cambia, non si hanno sempre vent'anni. Si cresce, e succede che ti vedi diverso e che hai voglia di seguire la tua strada. Di sicuro questo disco rappresenta benissimo il mio stato d'animo attuale: ho piena coscienza di chi sono, come individuo e come musicista. Sono ispirato da tutto cio' che mi circonda, personalmente e come spettatore, vivo tutto a trecentosessanta gradi". Per quanto riguarda i progetti futuri, Brett Anderson ha in programma un tour, che toccherà anche l'italia: "Saro' a breve in tour in tutt'Europa per promuovere 'Slow Attack' e per cantare dal vivo i brani degli altri due album. Il primo live sarà a Londra, prossimamente verrò anche in Italia, precisamente a Milano. Sono molto contento di poter tornare a suonare dal vivo i miei pezzi, che ho scritto con l'aiuto di Leo Abraham, grande professionista e fonte inesauribile di spunti creativi, mi son affidato a lui con grandissima devozione. Non prevedo per ora reunion nè con gli Suede nè con i The Tears, ma il futuro è imprevedibile. Adesso, però, ci siamo solo io e la mia musica".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.