Bastard Sons of Dioniso, 'In stasi perpetua': 'Sinceri, come sempre'

Bastard Sons of Dioniso, 'In stasi perpetua': 'Sinceri, come sempre'
A giugno li avevamo lasciati freschi di pubblicazione con “L’amor carnale”, il loro primo mini album dopo l’uscita dal talent show X Factor. I Bastard Sons of Dioniso li ritroviamo oggi, a distanza di qualche mese, con tra le mani il loro nuovo album di inediti dal titolo “In stasi perpetua”: “E’ davvero un onore per noi poter presentare questo disco. L’idea poi che ci siano dei giornalisti qui ad ascoltarci, ci fa capire che forse stiamo davvero realizzando un sogno”.
Sono queste le prime parole del bassista Jacopo Brosegnini: “E’ stata una lunga estate piena di impegni e di concerti, praticamente non ci siamo mai fermati. Intanto però registravamo il disco con Gaudi – vocal coach dei Bastard ai tempi di X Factor – che abbiamo voluto come produttore artistico. E’ un album che rispecchia in pieno le nostre scelte compositive, e ammettiamo che l’aver cantato tutti i giorni quando facevamo il programma, ci ha aiutato molto. Ci ha dato un modo diverso con cui approcciare all’armonizzazione delle canzoni, e si sente. Gaudi era inizialmente preoccupato per i testi, ma alla fine non abbiamo cambiato nulla e il suo aiuto è stato essenziale”.
Il disco contiene undici brani, alcuni più recenti, altri realizzati tempo fa: “Nel disco abbiamo inserito i brani che avevamo già pronti prima che facessimo X Factor. Così diamo la possibilità a chi non ci conosceva prima, di capire che in realtà suoniamo quello che abbiamo sempre fatto, quello che ci piace veramente. Cantiamo sia in italiano sia in inglese, ci è venuto spontaneo, diciamo che nei brani in cui cantiamo in inglese esprimiamo concetti più intimi, forse facilitati anche dalla lingua. Nei brani in italiano invece parliamo di cose in cui si possono rivedere in molti, come se fossero delle fotografie, delle immagini che commentiamo, ma senza dare giudizi. Siamo davvero soddisfatti del risultato ottenuto”, hanno aggiunto, “Abbiamo registrato tutto nel nostro studio, allestendolo in modo che si potesse lavorare canzoni per canzone, registrando subito tutto in presa diretta, senza dover fare prima tutte le batterie, poi tutte le chitarre e via così. Di certo ne abbiamo guadagnato in qualità del suono e soprattutto i brani hanno ognuno la propria identità”.
I Bastard inizieranno la loro tournée il prossimo 28 novembre dal Palalevico di Levico Terme (TN) e toccheranno diverse città del nostro Paese tra le quali Bologna, Roma e Milano.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.