NEWS   |   Pop/Rock / 27/10/2009

Martin Kemp: 'La reunion degli Spandau Ballet è dovuta a mia figlia'

Martin Kemp: 'La reunion degli Spandau Ballet è dovuta a mia figlia'
Martin Kemp attribuisce la reunion degli Spandau Ballet, tornati assieme pochi mesi fa dopo vent'anni di separazione, ad una scintilla originata da sua figlia Harley. Martin aveva gettato il suo basso alle ortiche all'atto dello "split" del gruppo, e poi non aveva più suonato. Ma sua figlia, che sta iniziando a comporre, gli ha fatto riscoprire il suo amore per lo strumento. "Non avrei scommesso neanche uno spicciolo sulla nostra reunion. Ma un giorno mia figlia Harley, che ha 20 anni e ha da poco iniziato a scrivere canzoni e a registrare, mi ha chiesto di accompagnarla sui brani che aveva fatto. Allora sono andato a comprarmi un basso e mi sono messo a suonarlo per la prima volta dopo vent'anni. E cosa succede? Che sei mesi dopo si inizia a parlare di mettere di nuovo insieme gli Spandau", ha detto Kemp. Il cantante Tony Hadley, intervistato dalla rivista "OK!", è stato però più prosaico ed ha attribuito il ritorno del gruppo al fatto che il presentatore televisivo Shane Richie, ardente fan degli Spands, da anni lo bombardava continuamente con la domanda "ma quando è che il gruppo torna insieme?".
Scheda artista Tour&Concerti
Testi