IFPI, i discografici nominano un super direttore contro la pirateria

Nel tentativo di controbattere con più efficacia alla pirateria musicale la federazione internazionale dei discografici, IFPI, ha deciso di allargare le responsabilità di Jeremy Banks (da 9 anni a capo delle sue attività antipirateria su Internet) alla lotta alla contraffazione sul mercato “fisico”; contestualmente, Banks è stato promosso al rango di direttore. “La scelta”, ha spiegato un portavoce dell’IFPI, “riflette la convergenza dei due problemi che si verifica, ad esempio, quando qualcuno vende on-line supporti fisici contraffatti o utilizza file scaricati senza autorizzazione per fabbricare cd falsi”. Tra i compiti di Banks ci sarà anche quello di intercettare e bloccare le fonti del materiale piratato che, nel caso delle sempre più frequenti uscite illegali in anteprima (i cosiddetti leaks) sono spesso persone coinvolte nel processo di produzione o postproduzione della musica registrata. “Non vedo l’ora di lavorare con i componenti dei gruppi nazionali di tutto il mondo”, ha spiegato il nuovo direttore IFPI. “Il coordinamento dei nostri sforzi a livello internazionale è l’ingrediente chiave per fornire un efficace servizio antipirateria”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.