NEWS   |   Industria / 25/09/2009

Billy Mann, il factotum della EMI

Billy Mann, il factotum della EMI
Il sito musicale americano HITS DailyDouble sottolinea la folgorante e curiosa parabola di Billy Mann, dal novembre del 2007 top manager EMI con responsabilità internazionale sul reparto “nuova musica” e sul fronte del management artistico. Mann, che ha iniziato la carriera come cantautore presso l’etichetta A&M, non ha abbandonato la sua vocazione artistica, dal momento che un terzo delle canzoni incluse nell’ultimo album di Pink (4 milioni di copie vendute) portano la sua firma, e che le sue collaborazioni recenti includono nomi come Take That, Joss Stone e Tiziano Ferro (per cui ha contribuito all’album “Alla mia età”). Ma allo stesso tempo si sta dando da fare con profitto nel ruolo assegnatogli dai vertici EMI: c’è il suo zampino nel successo mondiale di “When love takes over”, il singolo che vede il dj francese David Guetta duettare con Kelly Rowland, e anche nella pioggia di nominations che la EMI ha appena collezionato ai Latin Grammy Awards. Non bastasse, Mann gestisce in comproprietà con la EMI un’agenzia di management, Stealth Entertainment, che ha nel suo roster Esme Denters, il primo artista messo sotto contratto dalla nuova etichetta discografica di Justin Timberlake.