Addio a Freddy Bienstock, editore di Elvis Presley

Addio a Freddy Bienstock, editore di Elvis Presley
E’ morto a New York, all’età di 86 anni, Freddy Bienstock, figura storica dell’editoria musicale mondiale. Nato in Svizzera, cresciuto a Vienna ed emigrato negli Stati Uniti alla vigilia della Seconda Guerra Mondiale, Bienstock iniziò la carriera come magazziniere presso la Chappell & Co. Passato poco dopo alla Hill and Range Songs dei suoi cugini Julian e Jean Aberbach, iniziò una stretta e proficua collaborazione con Elvis Presley, consigliandolo sulle canzoni da incidere: la connessione si rinforzò ulteriormente nel 1969 quando entrò in società (nella Hudson Bay Music Company) con Jerry Lieber e Mike Stoller, autori di classici presleyani come “Jailhouse rock” e “Hound dog”. Tre anni prima aveva acquisito la Belinda Music, affiliata inglese della Hill and Range, ribatezzandola Carlin Music in omaggio alla figlia Caroline (che oggi ne ricopre l’incarico di chief operating officer negli Stati Uniti). Attraverso quella società e altre acquisizioni e joint venture in America costruì un piccolo impero indipendente, controllando i copyright di oltre 100 mila brani tra cui evergreen come “Fever”, “Body and soul”, “Dedicated to the one I love”, “Under the boardwalk”, “What a wonderful world” e “Malaguena”, e componendo un roster di autori/artisti che includeva Bobby Darin, Tim Hardin, John Sebastian, Ray Davies dei Kinks, Cliff Richard e gli Animals. Negli anni Ottanta divenne anche presidente e principale azionista della Chappell, la società in cui aveva iniziato il suo apprendistato e che vendette poi a Warner Communications.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.