Il nuovo Celentano: basta coi duetti, «segno di debolezza»

Il nuovo Celentano: basta coi duetti, «segno di debolezza»
Scrive il "Corriere della Sera": «Si chiamerà "Gelosia" e uscirà a metà aprile il brano singolo scelto per lanciare il nuovo album di Adriano Celentano. Proprio in questi giorni, nel massimo riserbo, il "molleggiato" sta registrando la parte cantata del disco (nei negozi a maggio), il primo dopo l'album di duetti con Mina (oltre 1.200.000 copie vendute). Al nuovo progetto hanno lavorato anche Mogol, Gianni Bella e l'arrangiatore Fio Zanotti. "Pezzi veri, orecchiabili, semplici e comprensibili" anticipa Zanotti. Ci sono duetti? "No, assolutamente. Adriano non li ha voluti. Da quel che ho capito, lui li vede come un segno di debolezza artistica". Gianni Bella firma le musiche di ben sette canzoni. "In questo album - spiega Bella - Celentano è tornato alla semplicità delle origini, niente discorsi contorti, anche se ci sono brani sofisticati ad alto tasso emotivo come ‘L'arcobaleno’ in cui la poetica di Mogol si fonde con la capacità espressiva di Celentano".
Titolo e copertina dell'album sono in via di definizione, mentre è decisa una forma di lancio originale e clamorosa. Ma se il disco avrà successo la promozione più eclatante dovrebbe arrivare dalla tv. Con due videoclip diretti e interpretati dallo stesso cantante. E, a quanto pare, sarebbe scoppiata la pace con la Rai. Risolta la questione giudiziaria di qualche anno fa relativa a un mancato programma, sembra che RaiUno abbia intenzione di affidare alcuni speciali a Celentano. E anche Mediaset potrebbe offrire qualche trasmissione al "molleggiato". Adriano ha scritto in prima persona solo due canzoni del nuovo album, un'altra è firmata da Fio Zanotti. Non manca qualche autore sconosciuto».
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.