NEWS   |   Industria / 15/09/2009

Supergrass e Groove Armada con Cooking Vinyl: 'Ora comandano gli artisti'

Supergrass e Groove Armada con Cooking Vinyl: 'Ora comandano gli artisti'
Groove Armada e Supergrass, due gruppi di alto profilo con trascorsi “major” e nuovi album annunciati rispettivamente per febbraio e aprile dell’anno prossimo, hanno scelto di accasarsi presso una piccola ma nota indie inglese, la Cooking Vinyl di Martin Goldschmidt. Il motivo? Un nuovo tipo di contratto discografico che garantisce agli artisti la proprietà dei master e la più assoluta automomia permettendogli, in pratica, “di affittare la casa discografica”, come Goldschmidt ha spiegato in un’intervista rilasciata al settimanale inglese Music Week. Il nuovo modello, che assomiglia a quello messo in piedi recentemente dalla EMI con il dipartimento “Services”, trasforma la casa discografica in un’azienda di servizi che il cliente può utilizzare quanto e come meglio crede; la Cooking Vinyl l’ha sperimentato per la prima volta già a metà anni Novanta insieme a uno dei nomi storici del suo catalogo, il cantautore Billy Bragg. Tra i servizi che l’etichetta mette a disposizione in cambio di una percentuale sugli incassi al netto delle spese, figurano marketing e distribuzione, consulenza sul piano artistico e licensing internazionale. “Ma a comandare ora sono gli artisti”, sostiene Goldschmidt.
Scheda artista Tour&Concerti
Testi