Germania, la Sony salva SPV dalla bancarotta

Germania, la Sony salva SPV dalla bancarotta
La Sony Music tedesca è venuta in soccorso della indie SPV, da qualche mese in gravissime difficoltà finanziarie e nei cui confronti è stata disposta il 31 luglio scorso una procedura di insolvibilità. Ottenuto il via libera dall’antitrust tedesco e dalle autorità di Bruxelles, a partire dal 1° ottobre la major si incaricherà di distribuire una larga parte del catalogo SPV, che conta nomi importanti della scena hard rock, heavy metal e “classic rock” internazionale come Motorhead, Judas Priest, Helloween e Biohazard. L’accordo di collaborazione tra le due società, di durata pluriennale, prevede anche per la Sony un’opzione di acquisto della SPV. “Questa partnership”; ha spegato l’ad di Sony Music GSA (Germania, Svizzera e Austria) Edgar Berger, “procura alla società un eccellente catalogo di rock e metal, permettendoci di rafforzare ulteriormente la nostra posizione in questo segmento di mercato”.
Fondata da Manfred Schutz, la SPV è in attività da 25 anni e prima del crack finanziario fatturava oltre 80 milioni di euro all’anno. Schutz manterrà il suo incarico di amministratore delegato ma l’avvocato incaricato dell’amministrazione straordinaria dell’azienda ha disposto il licenziamento della maggioranza del personale (80 dipendenti) impiegato presso la sede di Hannover.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.