BMG Rights Management, 10 milioni di euro il fatturato del primo anno

Secondo Thomas Rabe, direttore finanziario della società nata dal divorzio tra Bertelsmann e Sony Music, BMG Rights Management sarà in grado di generare un fatturato di circa 10 milioni di euro alla fine del primo esercizio finanziario. Le proiezioni per il futuro, tuttavia, sono molto più ambiziose, dal momento che l’impresa è attualmente impegnata nella sottoscrizione di numerosi contratti e accordi che solo in futuro produrranno effetti sui conti aziendali: prima fra tutti la recente acquisizione del catalogo editoriale Crosstown Songs America, contenente grandi successi di artisti come Britney Spears , Ricky Martin e Sheryl Crow. “Abbiamo riscontrato che il mercato richiede un approccio moderno alla gestione dei diritti musicali, sotto forma di servizi su misura per gli artisti che desiderano mantenere il controllo delle loro carriere”, ha spiegato al sito Billboard.biz l’ad di Bertelsmann Hartmut Ostrowski illustrando la mission aziendale .
Al momento del suo debutto, nell’ottobre del 2008, il catalogo di BMG Rights Management includeva dischi e canzoni di circa 200 artisti e autori; da allora la società ha siglato un altro centinaio di contratti con artisti anche celebri come gli A-ha e Alison Moyet. La società è attualmente controllata al 51 % dalla società di investimenti Kohlberg Kravis Roberts & Co (KKR) e dal 49 % da Bertelsmann, che tuttavia dispone di un’opzione per tornare in possesso del 100 % delle azioni.
Dall'archivio di Rockol - Artisti che odiano i loro successi: 11 casi da manuale
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.