Il catalogo di Jimi Hendrix in gestione alla Sony: nel 2010 inediti e ristampe

Il catalogo di Jimi Hendrix in gestione alla Sony: nel 2010 inediti e ristampe
Grazie a un accordo di licenza siglato con gli eredi dell’artista, valido per i prossimi otto anni e sull’intero mercato mondiale, Sony Music Entertainment strappa a Universal Music la gestione dei master di Jimi Hendrix: operazione importante non solo sotto il profilo storico-culturale ma anche per le sue implicazioni commerciali, dal momento che il catalogo del leggendario chitarrista di Seattle muove tuttora ogni anno qualcosa come 1,2 milioni di pezzi in tutto il mondo.
Facile prevedere un’ondata di “inediti” e di ristampe, che Janie Hendrix (presidente e amministratore delegato di Experience Hendrix) e Adam Block di Sony Legacy hanno confermato a Billboard senza entrare troppo nei dettagli: è certo, tuttavia, che la nuova alleanza (in vigore dal prossimo 1° gennaio) porterà nei negozi nel 2010 deluxe editions dei tre storici album incisi da Jimi con la Experience, “Are you experienced?”, “Axis: bold as love” e “Electric ladyland”, ripubblicazioni della collana di bootleg ufficiali pubblicati su etichetta Dagger, un box set retrospettivo e le registrazioni in formato cd e dvd dei concerti tenuti nel febbraio del 1969 alla Royal Albert Hall di Londra, peraltro già annunciate per quest’anno; al di fuori degli Stati Uniti (dove i diritti rimangono alla EMI), Sony gestirà anche la distribuzione del live del 1970 “Band of Gypsys”. La campagna di ristampe e di nuove emissioni sarà inoltre promossa da un tour nel corso del quale altri artisti riproporranno dal vivo il repertorio dell’indimenticato guitar hero. “La bellezza di un artista come Hendrix”, sostiene Block, “è che anno dopo anno la musica di Jimi rappresenta una sorta di rito di passaggio per i ragazzi che crescono”.
La mossa degli eredi del musicista potrebbe anche avere una natura in qualche modo compensativa: lo scorso mese di marzo, infatti, la Experience Hendrix aveva trasferito l’amministrazione dei copyright e del catalogo editoriale di Jimi proprio da Sony/ATV a Universal Music Publishing.
Dall'archivio di Rockol - Jimi Hendrix e la sintassi della musica
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.