Apple dà l'ok, presto disponibile l'applicazione Spotify per iPhone

Apple dà l'ok, presto disponibile l'applicazione Spotify per iPhone
Dissolti i dubbi residui legati alla concorrenzialità del servizio con il suo iTunes, Apple ha dato il via libera all’applicazione per iPhone sviluppata dalla piattaforma di streaming Spotify. Il programma, proposto alla Apple il mese scorso, dovrebbe essere disponibile tra pochi giorni sull’iTunes App Store; sarà scaricabile gratuitamente ma solo da chi è abbonato al servizio a pagamento di Spotify (9,99 dollari o euro al mese) e darà accesso a un massimo di 3.333 brani tra i milioni contenuti nel suo catalogo di musica in streaming. La notizia arriva proprio mentre la società svedese prepara il lancio del servizio negli Stati Uniti, mercato leader nel mondo per la musica digitale.
Negli stessi Usa un altro servizio di musica in streaming, Rhapsody, ha appena proposto ad Apple un’analoga applicazione per iPhone. Spotify, dal canto suo, è pronta al lancio di un’applicazione per Google Android e ne sta sviluppando altre destinate ai BlackBerry e agli smartphone Nokia. .
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.