La musica aiuta il recupero psicologico dei veterani di guerra

Il pianista e compositore Arthur Bloom da diverso tempo si sta dedicando all'uso della musica nel recupero psicologico dei militari americani tornati dalla guerra.
Tutto è iniziato quando, due anni fa, un soldato che aveva perso la gamba in battaglia gli chiese un consiglio per poter ricominciare a suonare la batteria. Bloom, affascinato dalla sfida, si recò al Walter Reed Army Medical Center per incontrare il batterista: tornò da lui molte volte finché non scoprì Musicorps, un programma dedicato all'insegnamento della musica ai soldati disabili.
Con il procedere di queste lezioni Bloom scoprì che a questi veterani non bastava strimpellare qualcosa e prendere qualche lezione, ma avevano bisogno di un approccio più serio e passionale: grazie a questo risultato il compositore è riuscito a far sì che diversi artisti donassero i propri strumenti e che Steve Jobs regalasse diversi computer. In questo modo è stato possibile realizzare un piccolo studio di registrazione al Walter Reed dove Bloom ha iniziato ad insegnare, suonare, produrre musica con i veterani e, se richiesto, riscrivere una parte di piano per permettere ad un soldato con una mano sola di suonarla.
Dall'archivio di Rockol - I dieci migliori album del 1987
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.