Charles Manson chiama Phil Spector per una collaborazione

Charles Manson chiama Phil Spector per una collaborazione
Una cosa in comune, tutti e due, l'hanno, dato che sono entrambi in galera (nello stesso istituto, il Corcoran State Prison, in California): uno per gli efferati crimini che gli valsero, a cavallo tra gli anni Sessanta e Settanta, l'appellativo di "Mr Satan", l'altro dopo la condanna per l'omicidio dell'attrice Lana Clarkson, avvenuto nel 2003 (vedi News): Charles Manson, uno dei criminali più feroci che la storia americana ricordi, ha contattato Phil Spector per impostare una collaborazione musicale. Il responsabile dall'assassinio di Sharon Tate (che, durante il lungo periodo di detenzione, ha scritto libri e pubblicato dischi musicali e di spoken word) ha contattato l'inventore del "wall of sound" chiamandolo "il più grande produttore che sia mai vissuto". Non si è fatta attendere la risposta di Spector, che - secondo il suo portavoce - sarebbe "scosso e molto preoccupato" dall'approccio di Manson. "Il mio cliente è molto preoccupato", ha fatto sapere Hal Lifson, "per questa proposta fattagli da Charles Manson. Per la verità, lo spaventa tutto ciò che abbia a che fare con Charles Manson".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.