NEWS   |   Industria / 24/07/2009

BMG Rights, il braccio musicale di Bertelsmann investe anche su musica nuova

BMG Rights, il braccio musicale di Bertelsmann investe anche su musica nuova
BMG Rights Management, la nuova società gestita da Bertelsmann in joint venture con il fondo di investimenti Kohlberg Kravis Roberts & Co., non si limiterà a sfruttare diritti editoriali e matrici fonografiche preesistenti ma lavorerà anche su registrazioni nuove e inedite: appoggiandosi alla distribuzione di Rough Trade, ad esempio, pubblicherà il 28 agosto prossimo il quarto album del gruppo tedesco Virginia Jetzt!, di cui curerà anche i diritti editoriali. “Per noi artisti, il modello proposto da BMG Rights Management rappresenta la soluzione più convincente per continuare a pubblicare musica in maniera indipendente e allo stesso tempo avere a fianco un partner forte” ha spiegato il cantante della band, Nino Skrotzki.
Nel catalogo di BMG Rights figurano già master o copyright editoriali di artisti come Kylie Minogue, A-ha, Scorpions , Clannad, Sweet e Mecano, oltre che degli italiani Paolo Conte , Ivano Fossati e Luigi Einaudi; accordi di rappresentanza limitati ai territori di Germania, Austria e Svizzera sono stati inoltre firmati con gli eredi di Roy Orbison e il produttore Trevor Horn. Oltre alla sede centrale di Berlino, sono già attive filiali nel Regno Unito, Spagna, Olanda, Francia e Italia dove la nuova BMG opera come divisione della Ricordi & C. SpA con sede in via della Spiga 2 a Milano sotto la direzione del managing director Tino Cennamo.