Usa: aspettando i Beatles, crolla anche il mercato dei videogiochi

Usa: aspettando i Beatles, crolla anche il mercato dei videogiochi
Sembrava al riparo dalle tempeste, invece anche l’industria dei videogiochi comincia a soffrire la recessione. Negli Stati Uniti, raccontano gli ultimi dati diffusi da NPD Group, l’intero settore (software, console e periferiche) ha subìto un calo del 31 % nel solo mese di giugno: 1,2 miliardi di dollari di fatturato, a fronte degli 1,7 miliardi incassati nello stesso periodo dell’anno scorso. Si ripete dunque la situazione dei tre mesi precedenti, mentre il volume d’affari del primo semestre 2009, 7,3 miliardi di dollari, è sotto del 12 % rispetto al 2008. Un’altra brutta notizia per artisti e discografici, che a questo mercato guardano con sempre maggiore attenzione, ma in fondo prevedibile: la crisi economica e la riduzione del reddito disponibile delle famiglie rendono meno abbordabili console come Xbox, PlayStation e Wiii e giochi come Guitar Hero o Rock Band. Chissà che l’attesissima edizione del videogioco dedicata ai Beatles, in uscita il 9 settembre, non riesca a dare una scossa al mercato. Altrimenti, e in caso di recessione perdurante, i produttori dovranno magari rivedere i listini prezzo come hanno fatto (almeno sul back catalog) le case discografiche.
Nel frattempo, Mtv Networks e Harmonix, produttori di Rock Band, annunciano una mossa rivoluzionaria e con un potenziale commerciale interessante: entro l’anno sarà in funzione Rock Band Network, una piattaforma aperta e interattiva (già in fase di beta test) che permetterà ad etichette e musicisti (senza contratto, indipendenti o major) di “caricare” autonomamente e rendere disponibili per il videogioco le proprie canzoni, fissando il prezzo dei download (da 50 centesimi a 3 dollari l’una) e incassando il 30 % dei ricavi. Harmonix e Mtv Networks interverranno solo per verificare il rispetto dei copyright e i contenuti dei testi.
Dall'archivio di Rockol - Giles Martin racconta "Sgt. Peppers Lonely Heart Club Band"
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.