NEWS   |   Industria / 15/07/2009

IMAIE, il Consiglio di Stato conferma l'estinzione

IMAIE, il Consiglio di Stato conferma l'estinzione
Confermando un precedente decreto prefettizio, il Consiglio di Stato ha dichiarato definitivamente estinto l’IMAIE, l’istituto che gestiva i cosiddetti diritti connessi per conto degli artisti interpreti esecutori amministrando il denaro versato dagli utilizzatori del loro repertorio (locali pubblici, emittenti radiotelevisive, siti Web ecc.). Ne dà notizia, sul sito dell’ente , il presidente uscente Edoardo Vianello (nella foto), riservandosi – come scrive nel suo messaggio – “di adire le altre autorità giurisdizionali competenti in materia”. Il decreto di estinzione dell’IMAIE era stato sospeso il 18 giugno scorso con un’ordinanza del TAR del Lazio: ma ora la pronuncia del Consiglio di Stato ribadisce l'iniziativa del Prefetto e instaura i commissari liquidatori già nominati; resta da vedere, a questo punto, a quale ente sarà assegnato in futuro il compito di raccogliere e ripartire i diritti connessi per conto degli artisti (in lizza ci sarebbero SIAE e SCF).
Scheda artista Tour&Concerti
Testi