Oasis vs Blur, la guerra del brit-pop: le statistiche premiano i Gallagher

Oasis vs Blur, la guerra del brit-pop: le statistiche premiano i Gallagher
Per un certo periodo, negli anni Novanta, il pubblico britannico fu diviso tra sostenitori dei Blur e fedelissimi degli Oasis: la sfida, alimentata platealmente dalle due band, solite - all'epoca - scambiarsi gentilezze tipo "I Blur? Spero che muoiano di AIDS" e altre amenità, culminò nella pubblicazione contemporanea dei due singoli di punta delle formazioni, "Country house" (dei Blur) e "Roll with it" (Oasis), che vide il brano del gruppo di Damon Albarn spuntarla sulla composizione firmata dai fratelli Gallagher. Ma, a distanza di anni, quando ormai tra le due formazioni sono solite fioccare belle parole e attestati di reciproca stima, ci pensa la PRS For Music, associazione che raccoglie i proventi dai diritti d'autore, a riaprire la ferita. Con esiti tra l'altro imprevisti: nonostante la "battaglia del brit pop" sia stata effettivamente vinta dai Blur, la guerra dei vent'anni del rock d'Albione pare abbia visto gli Oasis lasciare vincitori il campo di battaglia. Del resto, i numeri parlano chiaro: alla distanza, la band capitanata dai fratelli Gallagher è stata ascoltata più dei Blur. Lo testimoniano i dati raccolti e riportati qui sotto, relativi alla percentuale di ascolto dei cinque singoli più celebri delle due band:

Oasis – 'Wonderwall', 68%
Oasis – 'Roll With It', 12%
Blur – 'Country House', 10%
Oasis – 'Some Might Say', 7%
Blur – 'Beetlebum', 3%

Come è possibile osservare, ai neo-riformati Blur vanno solo il 13% di ascolti totali, contro lo schiacciante 87% dei colleghi-rivali Oasis. Oasis prossimi, si dice, ad un periodo di pausa, praticamente contemporaneo - guada caso - col ritorno in attività dei Blur. Che la sfida sia destinata a continuare?
Dall'archivio di Rockol - Oasis: "la band più grande di Dio"
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.