Dallo Spazio: Marigold, dall'Abruzzo con profilo francese

Dallo Spazio: Marigold, dall'Abruzzo con profilo francese
Nome artista: Marigold
Luogo di provenienza: Abruzzo
Anno di formazione: 1998
Genere: shoegaze/new-wave
Indirizzo Myspace: www.myspace.com/themarigoldband
Canzone: "Degrees"

In un periodo in cui l'Abruzzo è spiacevolmente salito alla ribalta nazionale per fatti tragici, noi preferiamo puntare sulle cose gradevoli che questa terra può offrire. Tra esse numerose realtà artistiche e musicali, e tra esse i Marigold.
Fondati e nati da un progetto di Marco Campitelli nel 1998, la band subisce diversi cambi di line-up, una metamorfosi che li porta fino alla formazione attuale composta dallo stesso Campitelli (voce, chitarre, synth, 6 string bass, noises), Stefano Micolucci al basso e Giovanni Lanci alla batteria e percussioni.
Dopo la partecipazione a diverse manifestazioni live e l'inserimento di un brano in una compilation con 24 Grana, Estra e One Dimensional Man, i Marigold debuttano nel 2004 con l'EP "Divisional", al quale farà seguito, nel 2007, "Erotomania", prodotto da Amaury Cambuzat degli Ulan Bator ed uscito per I dischi del Minollo e Deambula Records.
Il connubio con Amaury funziona e così i Marigold si rimettono al lavoro proprio con lui per il terzo album "Tajga", edito questa volta direttamente dall'etichetta del frontman degli Ulan Bator, la Acid Cobra records, in uscita il 7 settembre prossimo. Alla realizzazione del disco ha collaborato anche Daniele Carretti degli Offlaga Disco Pax al piano nella title-track.
Il sound dei Marigold colpisce per la struttura densa, ma allo stesso tempo coesa e decisa: la formazione abruzzese non inventa nulla di nuovo, ma impasta con sapienza atmosfere provenienti dallo shoegaze, dalla new-wave e talvolta anche dal post-rock, come se in piazza si suonasse un'immensa jam session tra My Bloody Valentine, Joy Division e Mogwai. E rispetto al precedente capitolo si sente la maggiore maturità della band, merito anche di un lungo tour dal vivo che li ha sicuramente forgiati a dovere.
Insomma, i Marigold sono una bella sopresa di inizio estate (anche se il loro sound non è prettamente adatto alla stagione). E Amaury ci ha messo ancora una volta lo zampino francese...

(Ercole Gentile)

Per ascoltare il brano "Degrees" dei Marigold andate sulla nostra pagina Rockoff. Qui potete segnalarci la vostra band per la rubrica "Dallo Spazio".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.