Sanremo 2010: la conduzione a Simona Ventura o ad Antonella Clerici

Sanremo 2010: la conduzione a Simona Ventura o ad Antonella Clerici
Sono sempre più certi i due nomi in lizza per la conduzione del Festival di Sanremo 2010: Simona Ventura e Antonella Clerici. Per la Ventura fanno il tifo la Sipra, che raccoglie pubblicità per la Rai, e il vicedirettore generale Antonio Marano; per la Clerici invece potrebbe pesare una buona fetta di dirigenti Rai che la sostengono per gli ottimi risultati ottenuti. A fare da partner a Simona Ventura potrebbe essere chiamato Pippo Baudo, che però smentisce: "A me nessuno ha detto niente".
Intanto il direttore di RaiUno Mauro Mazza, si sbilancia sul programma di Adriano Celentano: "Qui si parla di numeri uno, ci sarebbe la massima attenzione nei confronti di una proposta concreta. Ho letto tante cose sui giornali ma non ho trovato sula mia scrivania nessun progetto né ho avuto contatti con Celentano". (Fonte: La REpubblica, Quotidiano Nazionale)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.