Rolling Stones ancora di moda, Ron Wood lancia una linea

Mick Jagger si veste in sano casual. Charlie Watts tende all'elegante. Keith Richards ha il suo stile inconfondibile. Possibile che proprio Ron Wood, quello meno distinguibile dei Rolling Stones in quanto ad abbigliamento, voglia lanciare una linea di moda? Possibile. Ronnie, che in alcune foto dello scorso febbraio sembrava uscito di casa con la prima cosa che avesse trovato a tentoni nell'armadio, si è alleato con un pilastro del commercio londinese, Liberty. Il grande magazzino di Great Marlborough Street, a due passi da Regent Street, è stato fondato nel 1875 ed è caratterizzato da una pittoresca facciata in stile Tudor (finto); si vendono profumi, vestiti eleganti, oggetti per la casa ed è considerato una istituzione della capitale britannica. La linea di Wood sarà in vendita dal prossimo autunno ed è stata definita, piuttosto bizzarramente, "una fusione di motivi rock'n'roll e floreali in un calderone di innovazione di media mescolati".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.