Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Industria / 12/06/2009

MySpace, calo delle page views e tagli in vista

MySpace, calo delle page views e tagli in vista
MySpace si preparerebbe a un'ondata di licenziamenti che, secondo diversi autorevoli media di settore americani, potrebbero oscillare tra le 300 e le 500 unità (sulle 1.600 complessive attualmente in organico). Fox Interactive Media, casa madre del sito di social networking, ha recentemente spodestato il co-fondatore di MySpace Chris DeWolfe, sostituendolo con l'ex CEO di AOL, Jonathan Miller, il cui ruolo è ora quello di CEO del Digital Media dell'intera News Corp.
Oltre ai prevedibili e comprensibili interventi sul personale tipici di ogni avvicendamento al vertice, tra le cause dei possibili licenziamenti va menzionato anche il vistoso calo di performance di MySpace, le cui page views hanno subito un declino del 20%, passando dai 47,4 miliardi del marzo 2008 ai 38 circa del marzo 2009 a livello mondiale.