Ayris (Syria) presenta 'Vivo amo esco': 'La coerenza è noiosa'

Ayris (Syria) presenta 'Vivo amo esco': 'La coerenza è noiosa'
"Non ho paura di spiazzare il mio pubblico", spiega Syria, che per l'occasione si è trasformata in Ayris e negli uffici della Sony Music di Milano racconta alla stampa del suo nuovo progetto discografico: "Ho sempre messo buon gusto e rispetto nelle mie produzioni, e le persone che mi hanno seguito negli anni lo sanno. Anzi, è proprio la coerenza che mi annoia un po', mi spaventa, specie in questi tempi. Ammiro chi riesce a trovare un filo conduttore in tutti i suoi album, a volte escono delle belle cose, altre volte sorrido pensando che io invece sono cambiata molto dal '96 ad oggi e sono contenta così".
"Vivo amo esco" è il titolo dell'Ep che Syria pubblica sotto il nome di Ayris (Syria letto al contrario) e che vede la partecipazione dei produttori musicali Sergio Maggioni e Giulio Calvino in arte Video Memoria e membri anche della band degli Hot Gossip: "Ho conosciuto Sergio e Giulio durante alcuni dj set che mi diverto a fare nel locali milanesi. Mi hanno proposto di fare questo esperimento di cantare canzoni italiane con atmosfere elettroniche e io l'ho visto come un gioco molto divertente. Loro due sono molto affascinati dalle produzioni dei Daft Punk ma anche da cose più pop come Rosin Murphy dei Moloko o Kylie Minogue miscelando il tutto con sonorità alla Lucio Battisti. Abbiamo preso spunto da tutto questo mettendoci anche del personale e il risultato è un Ep che rappresenta l'esatto contrario di quello che ho fatto fin'ora - da qui l'idea di chiamarsi Ayris. Sono molto orgogliosa", ha aggiunto, "di quello che sto facendo. Non mi prendo più sul serio come un tempo e questo mi da la possibilità di sperimentare, mettermi in gioco e divertirmi con il mestiere che faccio: sono un'interprete e metto semplicemente la mia voce a servizio della musica. Non mi va di essere catalogata in nessun modo: sono stata una cantante pop, melodica, indie, ora electro... mi piace tutto quello che faccio. I tempi cambiano e mi presto volentieri a cambiare con loro e a sprigionare la curiosità e l'energia che mi accompagnano negli ultimi anni".
Syria il 22 giugno esordirà anche come conduttrice in un programma per bambini, "Camp Orange", in onda in fascia serale su NickelOdeon, canale televisivo per bambini di Mtv in onda su Sky: "Sono molto contenta che mi abbiano chiamata a fare questa cosa, specie in un momento di crisi come questo in cui di sola musica non si vive. Sarà una bella avventura che di sicuro mi divertirà e mi arricchirà". Il 21 giugno invece Syria sarà sul palco di San Siro con altre cinquanta colleghe per il concerto evento "Amiche per l'Abruzzo": "Non voglio rompere le scatole con richieste particolari, so già che l'organizzazione e Laura Pausini stanno facendo i numeri per far funzionare tutto. Se potrò canterò 'Sei tu che mi manchi', il brano che portai a Sanremo nel '96. L'Aura invece mi ha detto che le piacerebbe duettare con me in 'Natural woman', sarebbe molto bello, e devo dire che mi piacerebbe cantare anche con la Pausini e con Gianna Nannini".
A settembre sempre insieme al produttore e musicista Cesare Malfatti, entrerà in studio per lavorare al nuovo album: "Cesare è un produttore raffinato, è sempre un piacere lavorare con lui. Penso anche che ci riproverò con Sanremo: due anni fa andai con un brano di Sergio Endrigo ma non passai, e nemmeno l'anno scorso in coppia con Mauro Ermanno Giovanardi. Con Joe abbiamo pensato di riprovarci quest'anno con un brano che ha tenuto da parte e che doveva far parte del suo nuovo album da solista: speriamo bene!".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.