Concerti, chiude in corsa il festival 'Mediterraneo in piazza'

Concerti, chiude in corsa il festival 'Mediterraneo in piazza'
Dopo aver esordito con un concerto al quale hanno partecipato tredici persone - fatto che ha costretto gli organizzatori ad annullare la serata -, il festival gastronomico-musicale "Mediterraneo in piazza" in scena al Palasharp di Milano, ha chiuso i battenti.
Oltre all'annullamento dei concerti in cartellone di Lola Ponce, Povia (previsto per questa sera) e Tazenda, rimangono scoperti compensi per migliaia e migliaia di euro. Della società organizzatrice, la Eagles Group, si sono perse completamente le tracce; sul sito Internet della società tramite comunicato viene spiegato che: "l'annullamento della manifestazione è dovuto a cause e ragioni impreviste. Tutti gli impegni contrattuali assunti sono da intendersi risolti con effetto immediato per impossibilità sopravvenute". (Fonte: La Repubblica, Corriere della Sera)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.