Wall Street compra obbligazioni Warner: la major pronta a rilanciare su EMI?

Wall Street compra obbligazioni Warner: la major pronta a rilanciare su EMI?
La major americana Warner Music si finanzia attraverso un’emissione di obbligazioni, Wall Street risponde con un entusiasmo e una fiducia inattesa: sottoscrizioni per un valore di 1,1 miliardi di dollari da parte di investitori importanti come BlackRock e Capital Research and Management, a fronte dei 500 milioni fissati come obiettivo da Edgar Bronfman Jr. e il suo team, a dimostrazione del fatto che gli ambienti finanziari statunitensi credono ancora, malgrado tutto, nelle opportunità di profitto del music business. Parte del denaro raccolto servirà a Warner Music per rifinanziare il suo debito, scrive Peter Kafka sul blog MediaMemo . Ma una precisazione da parte della società, riferita al rimborso dei titoli prima del 2013 “nel caso in cui si verifichi una importante transazione nel settore musicale”, spinge alcuni analisti a ipotizzare che Bronfman abbia ancora in mente un vecchio obiettivo mai realizzato: la fusione con la concorrente inglese EMI (oppressa da un debito molto pesante) al fine di creare un grande gruppo discografico in grado di competere con le leader di mercato, Universal e Sony Music.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.