Dvd e cd dal vivo per Michele Zarrillo: 'E’ bello stupire ancora il pubblico'

Dvd e cd dal vivo per Michele Zarrillo: 'E’ bello stupire ancora il pubblico'
Michele Zarrillo pubblica il suo primo dvd dal vivo, intitolato “Michele Zarrillo Live - Roma”, registrato un anno fa al Palalottomatica di Roma, concerto dal quale è stato realizzato anche un cd: “Siamo in un’epoca in cui se un artista manca dalla scena per un anno, un anno e mezzo, sembra che abbia smesso di lavorare”, ha raccontato il cantanre romano a Rockol, “C’è un flusso pazzesco di musica ovunque, e forse c'è anche molta confusione. Spero che questa situazione generi qualcosa di buono e che faccia rimanere tutti al proprio posto di lavoro, specie in un momento di crisi come questo”.
“Dopo aver partecipato ad alcuni festival di Sanremo esce finalmente questo dvd, il mio primo concerto ripreso in diretta dalle videocamere. E’ uno show molto lungo”, ha spiegato, “e lo abbiamo curato molto bene, lasciando un po’ in secondo piano la scenografia e gli effetti speciali e puntando molto sulla qualità musicale. C’è un momento in cui la band che mi accompagna lascia il posto al Solis String Quartet, un quartetto d’archi con cui interpreto alcuni dei miei brani meno conosciuti. E’ un momento del concerto molto d’atmosfera, è stata per me una grande emozione, non mi era mai capitato. Il pubblico è abituato a vedermi per pochi minuti, un’apparizione veloce al festival oppure in un programma in tv in cui canto il mio brano e finisce lì. Dal vivo invece si ha più tempo di farsi conoscere in maniera diretta, ed è bello quando al pubblico capita ancora di stupirsi”.
“Michele Zarrillo Live - Roma”, in uscita oggi venerdì 15 aprile, viene pubblicato a trent’anni dall’inizio della carriera di Michele: “Questi trent’anni sono volati via come volano via gli anni in generale, ma con il mio percorso artistico altalenante mi sono sempre spito a fare meglio”, ha precisato, “Non sono mai stato un nome che fa notizia, ho sempre tentato di farmi conoscere per la mia musica a dispetto di qualcuno che ha puntato invece su strade più semplici, parlando sempre meno di musica e sempre più di cose che con l’essere artisti c’entrano poco. Mi ritorovo così a distanza di anni con alcuni riconoscimenti che sono autentici, che stanno in piedi da soli”.
All’interno del disco è presente anche un brano inedito dal titolo “L’amore infinito”: “E’ una canzone che avevo nel cassetto da diverso tempo, ci cose che riprendo dopo un certo periodo, mi succede spesso. E’ un brano che mi piace molto e mi sembra in linea con i contenuti del disco”.
A giugno Zarrillo partirà con il tour estivo, mentre a ottobre sarà in concerto nei teatri: “Suonare in teatro è una cosa che mi eccita molto, è una grande sfida ogni sera. Finito il tour”, ha concluso, “mi concentrerò sul nuovo album di inediti: ho bisogno di trovare una nuova atmosfera psicologica e ho già molti spunti”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.