'Rich list' del Sunday Times di domenica 26: come sono messi i cantanti

'Rich list' del Sunday Times di domenica 26: come sono messi i cantanti
Domenica 26 aprile il già corposo Sunday Times arriverà nelle edicole ancor più arrotondato perché ci sarà anche il supplemento "Rich list". La venerabile istituzione cartacea mostrerà una volta in più guadagni, fortune e perdite degli uomini più danarosi della Gran Bretagna. Per quanto riguarda il reparto musica e showbiz, la crisi in alcuni casi si fa sentire. Eccome. Il domenicale del Times di Londra riporta infatti che Elton John, Robbie Williams, Tom Jones e Phil Collins hanno perso forti somme; per tutti si tratta di perdite che hanno fatto scendere la loro ricchezza di circa il 25%. Perfino il classico crooner Sir Cliff Richard, uno che ha attraversato indenne mezzo secolo di canzone britannica, è finito tra le maglie della sfavorevole congiuntura: il suo patrimonio passa da 55.6 milioni di euro a 44.5 milioni di euro. Il motivo dello scivolone di tutti? Investimenti che rendono meno, essenzialmente, con il caso di Sir Elton "aggravato" dalle sue generose donazioni; il Rocket Man ha un patrimonio che passa, sempre secondo i calcoli del Sunday Times, che tengono conto di molti fattori, sono piuttosto attendibili ma non sono la Bibbia, da 265 a 175 milioni di euro. Il pianista di Pinner è certamente in buona compagnia: Robbie Williams sarebbe rimasto con soli (si fa per dire) 89 milioni, mentre Tom Jones si ritrova a poter contare su solamente 145 milioni. In alto, grazie ovviamente anche alle royalties dei Beatles, c'è McCartney: perde anche lui, perde parecchio (67 milioni), ma Sir Paul si ritrova pur sempre in tasca circa mezzo miliardo di euro.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.