Biografia

Cabeki è una vera e propria macchina musicale assemblata da Andrea Faccioli, chitarrista/compositore veronese. I suoi ingranaggi si muovono fra strumenti convenzionali e non, in una sequenza di ambientazioni sonore, dal Mississippi al Marocco, dal kraut al blues, dalla musica da camera all’elettronica minimale. All’età̀ di nove anni ha iniziato a studiare chitarra classica e dopo sette anni ha continuato autonomamente lo studio dello strumento, avvicinandosi anche a quello elettrico e folk. Appassionato di macchinari ed effetti analogici e di strumenti meccanici, alla ricerca di timbriche e suoni si circonda di strumenti tradizionali come il banjo, la chitarra lap steel, il cumbus (oud turco) e non convenzionali come l’ukelin, l’autoharp e la bell harp (strumenti americani dei primi del ‘900, derivati da zither e salterio). Nel 2011 esce il suo album d’esordio IL MONTAGGIO DELLE ATTRAZIONI, seguito da UNA MACCHINA CELIBE del 2012, entrambi per Tannen Records/Audioglobe. Suona con Le Luci della Centrale Elettrica, che ha seguito nel tour di Costellazioni nel 2014, ed è in studio per registrare il nuovo disco dei Baustelle, con il quali sarà̀ in tour nel 2017. Tra le sue collaborazioni troviamo anche: Giovanni Ferrario, Stefano “Cisco” Bellotti (ex Modena City Ramblers), Babilonia Teatri, Å (die schachtel records), Einfalt (El Gallo Rojo Records), duo Faccioli/Gastaldello, Julie’s Haircut, Xabier Iriondo (Afterhours), Andrea Belfi, Tony Conrad, Rhys Chatham (Guitar Trio), Philip Corner, Damo Suzuki (Can), Lecrevisse, Il Generale Inverno. Il sette ottobre del 2016 pubblica il suo terzo album in studio, per Brutture Moderne. NON CE LA FARAI, SONO FEROCI COME BESTIE SELVAGGE è un disco completamente strumentale, che parla attraverso la combinazione dei diversi registri stilistici presenti.

DISCOGRAFIA ESSENZIALE

IL MONTAGGIO DELLE ATTRAZIONI - 2011, Tannen Records
UNA MACCHINA CELIBE - 2012, Tannen Records
NON CE LA FARAI, SONO FEROCI COME BESTIE SELVAGGE, 2016, Brutture Moderne
(04 ott 2016)