Tutto su: Rock

Recensione di "DISTORTLAND"

Recensione - 20/04/2016
Recensione di "DISTORTLAND"

di Marco Di Milia I Dandy Warhols hanno avuto fortune piuttosto basse negli ultimi dieci anni. La band di Portland ha infatti lasciato il segno quasi esclusivamente per aver fatto da colonna sonora alle compagnie telefoniche con il suo brano più famoso, ovvero quella “Bohemian Like You” che anche i sassi più duri...

Recensione di "EVERYTHING YOU'VE COME TO EXPECT"

Recensione - 15/04/2016
Recensione di "EVERYTHING YOU'VE COME TO EXPECT"

di Valeria Mazzucca Avere 30 anni e sentirseli tutti: i Last Shadow Puppets sono nel pieno delle loro forze, se la stanno spassando e non vedevano l’ora di farcelo sapere. Sono passati otto anni dagli (pseudo) esordi di questi due inglesi, promesse dell’indie, all’epoca poco più che maggiorenni, amavano fare del sano...

Recensione di "WEEZER (WHITE ALBUM)"

Recensione - 15/04/2016
Recensione di "WEEZER (WHITE ALBUM)"

di Emiliano Raffo E dopo otto anni la gang dei Weezer torna a mostrare quelle facce, sempre un po' qualsiasi, su una copertina di un proprio disco. Si torna anche al giochetto dei colori: dopo l'album blu, quello verde e quello rosso, ecco la scelta da apparente “reset” del bianco. La storia dei Weezer, per...

Recensione - 05/04/2016
Recensione di "LOSTILEOSTILE"

di Daniela Calvi I Marta sui Tubi mettono d’accordo abbastanza tutti. Tolti quelli che sostengono che abbiano dei testi troppo difficili e che quindi per selezione naturale non seguono la band, Giovanni Gulino e soci piacciono a molti e si prendono anche le loro belle soddisfazioni. Il loro è da sempre un insieme di liriche...

Recensione - 30/03/2016
Recensione di "PATCH THE SKY"

di Gianni Sibilla “Ti ascoltavo quando avevi qualcosa da dire”, cantava esattamente 20 anni fa Bob Mould in “I hate alternative rock”. Se la scrivesse oggi probabilmente si intitolerebbe “I hate indie rock”: cambiano le mode e nomi, ma non cambiano i meccanismi: le parole sarebbero le stesse di quella contenuta in “Bob...

Recensione di "CHAOSMOSIS"

Recensione - 24/03/2016
Recensione di "CHAOSMOSIS"

di Andrea Valentini Undicesimo album. Di acqua ne è passata sotto ai ponti da quello “Screamadelica” che 25 anni fa consacrò i Primal Scream di Bobby Gillespie al successo commerciale, con una miscela ammaliante di dance, rock, house, dub, neopsichedelia. In pratica una rivelazione per molti, alla ricerca di novità...

Recensione di "PERLE PER PORCI"

Recensione - 17/03/2016
Recensione di "PERLE PER PORCI"

di Marco Di Milia Giorgio Canali è uno che non le manda a dire, anche quando si tratta di cover. Fedele a se stesso e ai suoi Rossofuoco, il battagliero Canali nel suo nuovo “Perle per porci” ha messo in fila tredici brani anomali, (ri)pescati dai repertori più disparati, un microcosmo musicale che non sempre ha avuto la...

Recensione - 15/03/2016
Recensione di "OUROBOROS"

di Emiliano Raffo “Ouroboros”, il sesto album in studio di Ray Lamontagne, lascia rapiti ed esterrefatti in egual misura. Cosa non frequente, di questi tempi. Tempi in cui anche quelli che il talento ce l'hanno paiono talvolta eccessivamente devoti ai propri padri putativi. Lamontagne, uno che a colpi...

Recensione di "INUMANI"

Recensione - 11/03/2016
Recensione di "INUMANI"

di Daniela Calvi La prima sensazione che si ha ascoltando il nuovo dei Tre Allegri Ragazzi Morti, è che sia un disco molto suonato. Non che i precedenti non lo fossero, anzi, ci troviamo davanti ad una delle band italiane più contaminate e più attente ai suoni...

Recensione di "YOU AND I"

Recensione - 04/03/2016
Recensione di "YOU AND I"

di Gianni Sibilla La storia delle origini di Jeff Buckley è avvolta nella mitologia, un po’ come il personaggio. La sua “Hallelujah” è una canzone dalle mille vite e continua ad attirare periodicamente generazioni diverse di ascoltatori - anzi sarebbe bene ci fosse...

Recensione - 01/03/2016
Recensione di "ACROBATI"

di Gianni Sibilla Daniele Silvestri è uno che soppesa le parole. E’ un acrobata della parola, se vogliamo usare il titolo di questo nuovo disco. Non è uno di quegli artisti che presentano sempre il proprio nuovo lavoro con iperboli o con autocertificazioni di...

Recensione - 16/02/2016
Recensione di "MISS NOSTALGIA"

di Gianni Sibilla La vittoria degli Stadio a Sanremo 2016 ha reso felici tutti. La band, ovviamente, che ha ottenuto un meritato premio ai suoi 35 anni di carriera - e si è definitivamente scrollata di dosso le etichette di "gruppo di Lucio Dalla" e di "amici di Vasco" - etichette abusate, giustamente rinfacciate da...

Recensione di "HIDDEN CITY"

Recensione - 14/02/2016
Recensione di "HIDDEN CITY"

di Andrea Valentini Ian Astbury e Billy Duffy sono – a tutti gli effetti – due veri sopravvissuti della scena rock britannica. I Cult (di cui sono il nucleo pulsante) sono sopravvissuti a loro stessi, al successo, a tre scioglimenti e reunion, alle mode e alle nuove...

Recensione di "LE STORIE CHE CI RACCONTIAMO"

Recensione - 02/02/2016
Recensione di "LE STORIE CHE CI RACCONTIAMO"

di Daniela Calvi Il nuovo dei Perturbazione forse non è il disco che ci si aspettava da loro, okay. Ma è un disco pieno di buone intenzioni di belle canzoni. “Le storie che ci raccontiamo” arriva dopo la loro fortunata partecipazione al Festival di Sanremo, vero, ma stiamo anche parlando di tre anni fa. In mezzo ci sono state...

Recensione di "THE ASTONISHING"

Recensione - 28/01/2016
Recensione di "THE ASTONISHING"

di Claudio Todesco È un’opera rock, un musical di Broadway, un romanzetto fantasy, un film sonoro, un videogame. È un miscuglio di “Game of thrones” e “The wall”, “Jesus Christ superstar” e “2112”. È eccessivo, prolisso, antistorico. E naturalmente è eseguito in modo favoloso, con dentro un’orchestra diretta dal padre di...

Recensione - 11/01/2016
Recensione di "LA CARRIERA IN DIECI DISCHI"

Una discografia enorme, un monumento al rock, dagli esordi negli anni '60 all'ultimo album-capolavoro "★", uscito solo qualche giorno fa. Abbiamo scelto i 10 album più importanti della carriera di David Bowie: ecco le schede di ogni album, estratte dal

Recensione - 07/01/2016
Recensione di "★"

di Leo Mansueto “Per tutta la vita ho tentato insistentemente di fare del mio meglio con ciò che avevo”, recita l'incipit di una sua canzone di qualche anno fa, una canzone sul sentirsi sempre fuori luogo e fuori dal tempo. Difficile dire se il nuovo album sia davvero l'espressione migliore di quello che è

Recensione di "HUMAN LOVE"

Recensione - 14/12/2015
Recensione di "HUMAN LOVE"

di Valeria Mazzucca "Newton, sei vegetariano?" chiede un fan sui social. "No, semplicemente lo sembro", replica lui. Una risposta chiara e sintetica che rappresenta molto di più di una semplice ammissione nutrizionista; racchiude quello che Newton Faulkner è, ovvero la capacità di andare oltre le apparenze...

Recensione di "SKELETONS"

Recensione - 11/12/2015
Recensione di "SKELETONS"

di Andrea Valentini Glenn Danzig è sempre Glenn Danzig. Del resto se - come lui - sei stato il frontman di tre formazioni miliari per la storia del punk e dell'heavy rock (i Misfits, i Samhain e poi i Danzig) non può essere diversamente. Sulla sua musica si sono...

Recensione - 10/12/2015
Recensione di "BLUENOTE CAFE"

di Emiliano Raffo E’ il 1988. Neil Young e i suoi Bluenotes (non temete, tra loro ci sono sempre fidi Crazy Horse quali, fra gli altri, Poncho Sampedro e Frank Molina) sono un tripudio di r'n'b ottimamente orchestrato, un rockaccio da saloon speziato di fiati Stax. Peccato che siano poche le anime a cui tutto questo importa...