ORKNEY SYMPHONY

Full Time Hobby

Voto Rockol: 3.5 / 5
Erland Cooper vive da diverso tempo a Londra, città nella quale ha dato vita agli Erland & The Carnival, la band alt-folk con la quale ha già pubblicato due album. Il suo cuore è però sempre legato al luogo in cui è nato e cresciuto, le isole Orcadi, arcipelago situato nel nord della Scozia noto per le avverse condizioni climatiche, per essere Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco e per le numerose leggende che accompagnano storie di navigatori e avventurieri.
Il musicista scozzese ha voluto dedicare un intero disco alla sua terra, coinvolgendo nel progetto Magnetic North anche Simon Tong (già nei Verve e con lui nei Carnival), la cantautrice Hannah Peel e pubblicando questo “Orkney symphony”.
L'album, è stato registrato proprio sulle Orcadi con l'ausilio anche di alcuni cori locali, e si ispira in parte ad un omonimo libro dello scrittore John Charles Gunn, una sorta di diario di viaggio delle isole scozzesi.
Il risultato sono dodici brani nei quali il folk-rock è caratterizzato da arrangiamenti sinfonici e cameristici, con alcune virate verso il post-rock ed un massiccio uso di cori e di strumenti classici come organo, piano, archi e xilofono.