MMXII

Spinefarm

Voto Rockol: 3.5 / 5
Segui i tag >
“Questo è l’anno in cui dobbiamo cercare di mettere ordine ai nostri sogni collettivi, ristabilire la salute della biosfera, opporre l’idea del benessere fisico ed emotivo a quella della crescita economica, ridare centralità ai concetti di socialità e di creazione insieme agli altri esseri umani, superare i rispettivi confini nazionali”. Con queste parole Jaz Coleman, cantante dei Killing Joke, ha illustrato il nuovo album “MMXII” (2012 in numeri romani), secondo capitolo dopo la reunion della line-up originale avvenuta nel 2007. Il 15esimo disco della formazione inglese è stato composto per la maggior parte in patria (nel Wiltshire) ed in seguito registrato in quel di Praga, dieci brani nei quali il post-punk incontra sonorità industrial e quel lato più metal che ha caratterizzato le ultime produzioni della band britannica.
Come si intuisce dalla parole di presentazione di Coleman, “MMXII” tratta principalmente temi politici e sociali, schierandosi nettamente dalla parte dell'anticapitalismo e di una ricerca interiore.