BEWARE AND BE GRATEFUL

Fat Cat Records

Voto Rockol: 3.5 / 5
I Maps & Atlases sono un quartetto formatosi nel 2004 in quel di Chicago, Stati Uniti.
La band comincia a farsi notare in patria grazie al primo EP “Tree, swallows, houses” nel 2006, al quale farà seguito due anni dopo “You and me and the mountain”.
Nel 2010 arriva il primo album “Perch patchwork”, un disco influenzato dal math e dal post-rock di band come Don Caballero e Hella, che permette alla band di avere un grandissimo successo in Inghilterra, dove diverse date del loro tour vanno esaurite.
Due anni dopo le cose sono decisamente cambiate in casa Maps & Atlases, perchè “Beware and be grateful” è un lavoro che vira abbastanza deciso verso sonorità rock molto più melodiche e pop, come peraltro ammesso dallo stesso cantante David Davison: “Abbiamo proseguito sulla strada evolutiva che avevamo cominciato con il primo disco ed abbiamo cercato di dare maggiore attenzione ad ogni canzone. Ci siamo lasciati guidare dai brani, all'inizio quasi con un senso di smarrimento, ma poi abbiamo compreso che questi pezzi ci rappresentano in pieno”.