Marco Masini: ecco le risposte del Faccia a Faccia coi lettori di Rockol

Un Marco Masini nuovo, quello che si è presentato al Faccia a Faccia organizzato da ViviMilano, supplemento gratuito settimanale del Corriere della Sera: pacificato con se stesso - oltre che col pubblico, dopo il recente trionfo sanremese - il cantautore toscano ha parlato della sua vita privata… Leggi tutto

AcquistaCommenta
Marco Masini   follow
Marco Masini: ecco le risposte del Faccia a Faccia coi lettori di Rockol

Marco Masini: ecco le risposte del Faccia a Faccia coi lettori di Rockol

Un Marco Masini nuovo, quello che si è presentato al Faccia a Faccia organizzato da ViviMilano, supplemento gratuito settimanale del Corriere della Sera: pacificato con se stesso - oltre che col pubblico, dopo il recente trionfo sanremese - il cantautore toscano ha parlato della sua vita privata, oltre che dei suoi progetti futuri (che potrebbero portarlo ad invadere il mercato latino) e della sua condizione attuale. Ecco, quindi, le risposte di Marco alle domande dei navigatori di Rockol: buona lettura!

Leonardo Pastore – Taranto
Immagina di avere davanti una persona che non ti conosce, che non conosce la tua storia, la tua musica e i tuoi successi, quale canzone gli canteresti per "conquistarlo"?

Ma, dipende… In questo momento “L'uomo volante” perché è quella che rispecchia il mio momento attuale. Se gli facessi ascoltare una canzone vecchia, penserebbe che sono legato al passato. Non lo rinnego, anzi, ma oggi il mio biglietto da vista è questa faccia, queste rughe, questo sorriso, e questa canzone.

Anonimo
Marco, ma è vero che sei fidanzato con una ballerina di "Cd:live"? Se è la verità, mi spieghi come hai fatto? Magari funziona anche per me. Sei Grande, Ciao!

Ho una storia con questa ragazza, una storia difficile da vivere perché lei vive a Milano, io a Firenze e sono sempre in giro. E' vero, ma l'ho conosciuta prima che inizia che iniziasse a lavorare. E, tra l'altro, devo dire che è molto brava.

Daniele - Torino
Ho saputo che sarai presente prossimamente nella colonna sonora di un film francese, sotto forma di canzone... Ti affascinerebbe l'idea di occuparti interamente della composizione di una colonna sonora? Sarebbe un bel modo per metterti alla prova come compositore. Non credi?

Non so di cosa stai parlando… Forse ti riferisci ad un duetto che farò con una cantante francese, sul quale non posso dire ancora molto… Quanto alle colonne sonore ne ho fatte diverse, “Ragazzi fuori”, “Mery per sempre” e ho contribuito a “Mediterraneo” sono stata esperienze molto belle, la musica che costruisce delle emozioni, e può dare un contribuito fondamentale alla riuscita di un film.

Andrea Palla - Brugherio (MI)
La domanda, seppur stupida, è un dubbio che da sempre ha portato me e alcuni amici a lunghe discussioni.... La canzone "Cenerentola innamorata" alla fine del testo parla di "un amore nuovo" che si affaccia nella vita della ragazza protagonista. Questo amore nuovo è il figlio che sta per nascere oppure è il ragazzo-amico che l'accompagna in ospedale?

La uno!

Guido - Foligno
Quando hai vinto San Remo hai dedicato la tua vittoria a tua madre e a Mia Martini (cosa che ho apprezzato); se dovessi riscrivere oggi la canzone “Vaffanculo” a chi la dedicheresti?

Forse la scriverei per altri motivi… Non ho più quella rabbia degli anni '90, che un po' era mia, interiore, un po' era un segno dei tempi… Bolliva dentro di me una specie di vulcano che prima o poi sarebbe esploso… Per questo ho scritto “Vaffanculo”, perché sono contento e felice, perché ho rincontrato il pubblico che credevo di avere perso.

Walter Semenzin - Svizzera
Ciao Marco, hai sempre detto di amare molto la musica rock e ne hai sempre fatta in quasi tutti i tuoi dischi (cito solo “Paura d'amare”, “Fuori di qui”, “E chi se ne frega”, tutto l'album “Scimmie”). Continuerai a proporre melodie rock nel tuo futuro o dovremo aspettarci un Marco molto più Pop, come nell'”Uomo Volante”?

Ma rock non vuol dire usare le chitarre, almeno in Italia. Vuol dire essere trasgressivi. Per cui puoi essere carico di suoni duri ma avere messaggi di un certo tipo che non vengono letti come trasgressivi e non vieni letto come rock. Io non rinnego nulla di quello che ho fatto, ma sono contento di dove sono…

Juan Antonio Jimenez Rubia – Malaga (España)
Volveras a cantar en español? España te quiere!

Penso di si, stiamo trattando con la casa discografica. Sono grato alla Spagna, la versione spagnola di “Ti innamorerai” è stato un successo.

Commenti

caricamento dei commenti in corso

Tutto su

Marco Masini
Marco Masini nasce a Firenze il 18 settembre 1964. A tre anni riceve in regalo, per Natale, una pianola-giocattolo: ci mette le mani e, a orecchio, riesce a suonare le note di “White Christmas”. Dietro consiglio dello zio, qualche anno più tardi, Marco comincia a prendere lezioni di pianoforte.
Durante il liceo fonda, assieme ad alcuni amici, un gruppo musicale chiamato “Errata Corrige”…
Leggi tutto >
23 nov 2014    Rockol - La musica online è qui Rockol.com - All your music news in one place
SKIN ADV