HitWeek, conclusa a Shanghai la trasferta cinese: i piani per il futuro

Sì è conclusa ieri a Shanghai la prima parte dell'edizione 2012 di HitWeek, festival itinerante dedicato all'esportazione della musica italiana nel mondo che ha visto esibirsi nella capitale cinese e nella megalopoli affacciata sul Mar Cinese Orientale Subsonica, Negrita e La Fame di Camilla… Leggi tutto

Commenta
HitWeek, conclusa a Shanghai la trasferta cinese: i piani per il futuro

HitWeek, conclusa a Shanghai la trasferta cinese: i piani per il futuro

Sì è conclusa ieri a Shanghai la prima parte dell'edizione 2012 di HitWeek, festival itinerante dedicato all'esportazione della musica italiana nel mondo che ha visto esibirsi nella capitale cinese e nella megalopoli affacciata sul Mar Cinese Orientale Subsonica, Negrita e La Fame di Camilla, oltre che dalle rockband locali Shanren e Zhou Yunshan: nel corso dell'ultima serata, svoltasi al Mao Live, Mac e Drigo dei Negrita sono stati ospiti del gruppo di Samuel e Max Casacci durante l'esecuzione del brano "Discolabirinto".

"La musica italiana è cultura ed espressione di creatività, riconosciuta ed apprezzata in tutto il mondo", ha dichiarato il Presidente di FIMI, Enzo Mazza: "Momenti come HitWeek Cina non possono che valorizzare il nostro repertorio locale e permettere agli artisti di esibirsi in palcoscenici prestigiosi promuovendo la musica made in Italy".

La manifestazione, che farà ritorno nella Repubblica Popolare nel corso del prossimo anno, tornerà ad ottobre negli Stati Uniti, espandendo il proprio raggio d'azione per l'occasione anche al Canada.

La prima tappa italiana di HitWeek per il 2012 è stata invece fissata per il prossimo 10 agosto all’Arena del Molo di Terracina, sul litorale pontino, dove il comico Enrico Brignano porterà in scena il suo spettacolo “Tutto suo padre”.

Commenti

caricamento dei commenti in corso
23 dic 2014    Rockol - La musica online è qui Rockol.com - All your music news in one place