Terremoto in Emilia: le iniziative di Nomadi e Antonacci

Le scosse di terremoto che ieri, a nove giorni dai primi episodi sismici che hanno interessato le province di Modena e Ferrara, hanno colpito i dintorni di Medolla, nel modenese, si sono inevitabilmente riverberate sulla comunità musicale, colpita dalle proporzioni della tragedia che sta mettendo… Leggi tutto

AcquistaCommenta
Biagio Antonacci   follow
Terremoto in Emilia: le iniziative di Nomadi e Antonacci

Terremoto in Emilia: le iniziative di Nomadi e Antonacci

Le scosse di terremoto che ieri, a nove giorni dai primi episodi sismici che hanno interessato le province di Modena e Ferrara, hanno colpito i dintorni di Medolla, nel modenese, si sono inevitabilmente riverberate sulla comunità musicale, colpita dalle proporzioni della tragedia che sta mettendo in ginocchio una delle regioni più popolate del nord Italia. Oltre all'annullamento del concerto dei Death In Vegas originariamente in programma per stasera all'Estragon di Bologna, anche una band profondamente legata alle zone colpite dal sisma, i Nomadi, ha preferito posticipare una propria esibizione in segno di cordoglio: la data che Beppe Carletti e soci avrebbero dovuto tenere il prossimo 8 giugno a Reggio Emilia è stata infatti rimandata a data da destinarsi.

Biagio Antonacci, che ieri sera si è esibito a Rimini per supportare dal vivo il suo nuovo album, "Sapessi dire no", ha invece preferito lanciare un appello ai propri colleghi per raccogliere fondi da destinare alle popolazioni colpite dal terremoto: "Invito i miei colleghi a donare integralmente il loro compenso personale del primo concerto che terranno nelle prossime settimane mesi e anni a sostenere concretamente le zone terremotate ciascuno secondo il proprio sentire: donate a chi volete, ma donate subito", ha dichiarato l'artista, "Io inizio stasera a Rimini”.

Commenti

caricamento dei commenti in corso

Tutto su

Biagio Antonacci
Biagio Antonacci nasce a Milano nel 1963. Cresce a Rozzano, alla periferia della città, e ben presto si appassiona alla musica. Suona la batteria sin da giovanissimo, scrive canzoni e frequenta l'ambiente discografico milanese fino a quando, nel 1989, ottiene il primo contratto discografico. Di quell'anno è il suo debutto SONO COSE CHE CAPITANO, che contiene un brano che gli permette di non…
Leggi tutto >
22 dic 2014    Rockol - La musica online è qui Rockol.com - All your music news in one place