NEWS   |   R'n'B / Hip Hop / 25/04/2012

50 Cent vuole bloccare un'asta giudiziaria

50 Cent vuole bloccare un'asta giudiziaria

50 Cent ha presentato una mozione per bloccare la vendita all'asta delle proprietà di Young Buck. Lo rivela il Wall Street Journal che fa riferimento alla decisione del tribunale fallimentare di vendere registrazioni e publishing del rapper per coprire i debiti da lui accumulati. Gli avvocati di 50 Cent stanno cercando di fermare il procedimento per impedire di svendere quello che per contratto è di diritto della G-Unit. I legali infatti si sono appellati ad una clausola del contratto che Buck aveva stipulato con la label di 50 Cent e che espressamente indica la G-Unit come unica avente diritto sulla proprietà intellettuale creata. Oltre alla musica, gli avvocati di 50 Cent affermano che la G-Unit possiede tutti i marchi, il logo e persino il nome di Young Buck. La decisione del giudice sulla mozione è attesa per la prossima settimana. I guai di Buck (vero nome David Darnell Brown) sono iniziati due anni fa quando i federali hanno fatto irruzione in casa del rapper confiscando dischi di platino, tv, orologi, computer e molto altro per sanare il debito col fisco che ammontava a trecentomila dollari. Brown si è poi appellato all'articolo 11 per dichiarare bancarotta.

APPROFONDISCI:   

Scheda artista
Tour&Concerti Testi

Segui i tag

, , , , , ,