Sting: concerto annullato in Kazakistan in solidarietà ai lavoratori petroliferi

Sting ha annullato una sua esibizione prevista ieri sera al Astana Day Festival, kermesse musicale tenutasi nell'omonima città, capitale del Kazakistan, in aperta polemica con la linea adottata dal presidente Nursultan Nazarbayev nel gestire gli scioperi dei lavoratori petroliferi locali: la… Leggi tutto

AcquistaCommenta
Sting   follow
Sting: concerto annullato in Kazakistan in solidarietà ai lavoratori petroliferi

Sting: concerto annullato in Kazakistan in solidarietà ai lavoratori petroliferi

Sting ha annullato una sua esibizione prevista ieri sera al Astana Day Festival, kermesse musicale tenutasi nell'omonima città, capitale del Kazakistan, in aperta polemica con la linea adottata dal presidente Nursultan Nazarbayev nel gestire gli scioperi dei lavoratori petroliferi locali: la protesta delle maestranze, iniziata oltre un mese fa, sta infatti facendo fronte alla dura repressione del governo kazako, che - a livello internazionale - ha attirato l'attenzione di Amnesty International, che ha ammesso la possibilità che nel tentativo di domare la rivolta siano state commesse violazioni ai diritti umani da parte delle forze dell'ordine controllate da Nazarbayev. "Suonare ieri sera ad Astana avrebbe potuto essere interpretata come una mossa di assenso al regime di Nazarbayev", ha scritto Sting sul proprio sito ufficiale: "Scioperi affollatissimi, lavoratori imprigionati perché impegnati a difendere i propri diritti e centinaia di migliaia di persone in piazza a manifestare rappresentano una ideale linea di picchetto che io non mi sento di superare. I lavoratori kazaki e le loro famiglie hanno bisogno di supporto, e di salire all'onore delle cronache internazionali perché ci possa essere la speranza che la situazione migliori". Nursultan Nazarbayev è stato il governatore del Kazakistan ai tempi dell'Unione Sovietica ed presidente dal 1991, anno di indipendenza del Paese: nel 1995 un referendum estese il suo mandato fino al 2000. Rieletto alla fine del 1999 per altri 5 anni, nel 2005 venne proclamato per la quarta volta presidente con oltre il 91% delle preferenze, attirando però le attenzioni degli osservatori dell'OSCE, che bollarono le consulatazioni come carenti nel rispetto degli standard internazionali di democrazia.

Commenti

caricamento dei commenti in corso

Tutto su

Sting
Sting, vero nome Gordon Sumner, nasce il 2 ottobre del 1951 a Wallsend nei pressi di Newcastle, Inghilterra del Nord. Dopo avere militato per circa un decennio nei Police inizia la propria carriera solista nel 1985, anche se già da qualche anno aveva iniziato a dare i primi segni di irrequietezza artistica. Nel 1982 aveva infatti partecipato al film “Brimstone and treacle” registrando una…
Leggi tutto >
20 dic 2014    Rockol - La musica online è qui Rockol.com - All your music news in one place