Biografia

Capelli corti e barba lunga, fisico imponente e tatuaggi sulle nocche del mani che dicono uno “Funk” e l’altro “Soul”, Rag’n’Bone Man è arriva alle cronache nel 2016 grazie al singolo "Human" e poco dopo come vincitore del Brits Critics’ Choice Awards 2017, secondo al BBC Music Sound of 2017. Originario di Uckfield, a una trentina di chilometri da Brighton dove si è trasferito a 18 anni, Graham comincia a cantare imitando i vocioni di B.B. King e Muddy Waters Da piccolo guarda con il nonno le repliche della sitcom “Steptoe and son” che racconta la storia di due straccivendoli, in inglese rag-n-bone men. Ecco il nomignolo per quando Graham debutta nel 2012 con “Bluestown”, otto canzoni dove l’influenza del blues americano si mischia in modo un po’ schizofrenico con hip-hop e fusion. Pubblica altri dischi, firma come autore per la Warner Chappel e come artista con la Columbia, lascia il lavoro (assisteva pazienti affetti dalla Sindrome di Asperger) per dedicarsi alla musica a tempo pieno, è pronto per il grande salto, che avviene appunto con HUMAN, che nel 2017 è anche il titolo del suo debutto sulla lunga distanza per la SonyMusic.

DISCOGRAFIA ESSENZIALE:
HUMAN - SonyMusic
(01 feb 2017)