Biografia

Michael Jackson è una delle maggiori star del panorama musicale fin dagli anni Settanta, sia come membro dei Jackson 5 che come solista.
Entra a soli 5 anni nei Jackson 5, il gruppo creato dal padre con i suoi fratelli più grandi, dove rimane fino al '79. Nel 1970 esce I WANT YOU BACK, primo successo edito dalla Motown che segna la prima svolta decisiva della carriera del cantante, Già nel ’72 pubblica un disco solista, GOT TO BE THERE. La sua fortuna e quella dei Jackson 5 sembra però affievolirsi temporaneamente dopo i primi anni Settanta: Michael riguadagna fama solo nel 1979 con l’album solista OFF THE WALL, una combinazione di canzoni dance e ballate che gli permette di battere ogni suo record personale di vendite. L’artista continua a lavorare contemporaneamente anche con i fratelli (non più i Jackson 5, ma i Jacksons, dopo il passaggio alla Epic) fino al suo successivo lavoro discografico, THRILLER, nel 1982, un vero e proprio fenomeno musicale, che diviene l’album più venduto della storia. Michael diventa anche il simbolo della nascente arte del videoclip - quello della canzone che dà il titolo all’album è cortometraggio horror diretto da John Landis.
Michael cresce artisticamente più dei fratelli, ma rimane comunque con loro per un altro album e un nuovo tour nel 1984. Dal suo successivo lavoro, BAD (1987), accompagnato da un tour mondiale, vengono estratti ben sette singoli di cui sei entrano nella Top Ten americana.
Nel 1991 Jackson ritorna sulla scena con DANGEROUS che a metà dell’anno successivo ha già venduto quattro milioni di copie. Proprio nel 1992 parte il suo secondo tour mondiale che termina nel 1993. Nello stesso anno Michael Jackson subisce seri danni alla sua immagine a causa di alcune accuse di molestie sessuali, rivoltegli da un teenager, dalle quali si difende con ferma decisione.
Nel 1995 esce HISTORY, un doppio che contiene un Greatest Hits del cantante e materiale nuovo. Due anni più tardi viene pubblicata un’altra collezione intitolata BLOOD ON THE DANCE FLOOR: HISTORY IN THE MIX, che comprende remix dance dei brani inediti dell’album precedente.
Nel 2001 viene realizzato un tributo al cantante al Madison Square Garden di New York che vede la partecipazione di artisti quali Whitney Houston, Britney Spears e le Destiny’s Child. Il vero evento durante lo show è però l’annunciata “riunione” dei Jackson 5, un grande momento per i fan. Il mese prima viene pubblicato un nuovo singolo di Michael Jackson YOU ROCK MY WORLD, seguito più tardi dall’album INVINCIBLE, primo disco di inediti in diversi anni.
In occasione degli attentati terroristici dell’11 Settembre a New York, l’artista organizza un concerto di beneficenza intitolato “What more can I give”, al quale partecipano le maggiori star del pop.
Ormai consolidata l’aura di eccentricità attorno all’artista e alla sua vita privata (nel nuovo millennio nasce il terzogenito Prince Michael Jackson Jr. II mentre Michael Jackson entra a far parte della Nation of Islam, la stessa organizzazione religiosa alla quale si è unito Malcolm X), nel 2004 esce una raccolta esaustiva dei successi e degli inediti più significativi dell’intera carriera di Jacko: THE ULTIMATE COLLECTION.
Negli anni successivi la vita privata di Jacko continua a generare notizia, culminando pure in un processo nel quale viene poi assolto. Il piano musicale riflette la sua tormentata vita privata: in diverse occasioni si parla di un nuovo disco (che avrebbe potuto incidere per un’etichetta del Barhein, dove si trasferisce per un certo tempo) e di un nuovo tour, ma l’unica sortita pubblica è una non-performance ai World Music Awards di Londra nel 2006. Nel frattempo, nel 2008 esce una edizione commemorativa di THRILLER, per celebrare i venticinque anni dalla sua uscita.
Nel 2009, mentre continuano a circolare voci sulla sua precaria salute, Jackson convoca una conferenza stampa a Londra, annunciando una serie di concerti nella capitale inglese, a partire da luglio. "E' la mia ultima occasione", dice. Non avrà tempo di coglierla: il 25 giugno ha un attacco di cuore nella sua casa di Los Angeles. Viene soccorso dai paramedici, ma i tentativi di rianimarlo sono inutile: il "re del pop" scompare all'età di 50 anni. A qualche mese dalla tragica morte nelle sale cinematografiche esce THIS IS IT, un film documentario sugli ultimi giorni del re del pop mentre provava lo spettacolo che avrebbe portato in concerto da lì a poco.
Nel 2010 la Sony firma con gli amministratori dei beni del cantante un contratto da 250 milioni di dollari, che prevede la distribuzione per sette anni di nuovi progetti legati all’artista. Il primo progetto è un nuovo album di inediti, pubblicato a dicembre 2010, intitolato MICHAEL. Da questo viene estratto “Breaking news”; sono inoltre stati distribuiti dai siti dei fan due altri inediti:”A place with no name” e “Another day”, duetto con Lenny Kravitz. Nel 2011 è la volta di IMMORTAL, disco di mash-up di canzoni del repertorio di Jacko che raccoglie la colonna sonora dello spettacolo dedicato dal Cirque Du Solel.
nel 2014 è la volta di XSCAPE, basato sulla rielaborazione di una collezione di outtakes e di "scarti" pescati tra il 1983 (subito dopo "Thriller") e il 1999 (poco prima di "Invincible")

DISCOGRAFIA ESSENZIALE:

GOT TO BE THERE – 1971, Motown
BEN – 1972, Motown
MUSIC & ME – 1975, Motown
FOREVER, MICHAEL – 1975, Motown
OFF THE WALL – 1979, Epic
THRILLER– 1982, Epic
BAD – 1987, Epic
DANGEROUS – 1992, Epic
HISTORY – 1995, Sony
INVINCIBLE – 2001, Epic
THE ULTIMATE COLLECTION – 2004, Sony
THRILLER 25TH ANNIVERSARY EDITION – 2008, SONY
THIS IS IT - 2009, Sony
MICHAEL – 2010, Sony
IMMORTAL - 2011 -Sony
XSCAPE - 2014, Sony
(20 nov 2014)