Biografia

I Marillion si formano ad Aylesbury come Silmarillion, in Inghilterra, nel 1978.
Il loro album d’esordio SCRIPT FOR A JESTER’S DAY è del 1983 e l’anno seguente il gruppo vede l’ingresso del nuovo batterista Ian Mosely, già fondatore dei Curved Air. MISPLACED CHILDHOOD, album del 1985, raggiunge il secondo posto in classifica e il singolo “Kayleigh” diventa una hit negli Usa. Ma dopo il seguente album CLUTCHING AT STRAWS (1987), il cantante Fish abbandona il gruppo lasciandolo in una grave crisi che sembra mitigata dall’ingresso del nuovo vocalist Steve Hogarth. L’attività con il nuovo cantante viene riepilogata nel live MADE AGAIN, dopo il quale un’antologia chiude il rapporto dei Marillion con la EMI (che però accetta di distribuire ANORAKNOPHOBIA qualche anno dopo). La seconda metà degli anni ’90 si consuma fra scarse vendite e progetti paralleli fino a quando, nel 2000, per poter pubblicare un album il gruppo si inventa una singolare forma di finanziamento: chiede a tutti gli iscritti ai fan club di acquistare il disco in anticipo, pagando così le spese di produzione. Il cd, intitolato ANORAKNOPHOBIA, esce l’anno seguente e viene spedito a tutti coloro che l’hanno acquistato a scatola chiusa qualche mese prima. Si tratta di un lavoro che segna un quasi totale abbandono della matrice progressive a favore di un pop-rock più lineare di cui si erano già avute avvisaglie nei dischi precedenti. Nel 2004 è la volta di MARBLES, seguito da SOMEWHERE ELSE del 2007; HAPPINESS IS THE ROAD esce invece in due volumi nel 2008.
A giugno 2009 viene realizzato il box RECITAL OF THE SCRIPT.
(15 mag 2009)