Biografia

Isobel Campbell nasce a Glasgow il 27 aprile 1976. Dopo cinque dischi con i Belle & Sebastian e due con i Gentle Waves, la cantante e violoncellista scozzese inaugura nel 2002 un nuovo percorso artistico pubblicando un album, GHOST OF YESTERDAY, in comproprietà con il connazionale Bill Wells, jazzista e arrangiatore di lungo corso con cui aveva già avuto modo di lavorare in più occasioni. Lo stesso Wells e Paul Leonard Morgan sono tra i suoi principali collaboratori in occasione del primo album solista, AMORINO, una raccolta di canzoni rarefatte e delicatamente orchestrate che manifestano il crescente interesse della giovane artista nei confronti di certa, raffinata produzione pop anni ’60 (Beach Boys, Lee Hazlewood, Serge Gainsbourg, Simon & Garfunkel, Antonio Carlos Jobim). Nel 2004 Isobel pubblica TIME IS JUST THE SAME, un EP realizzato in coppia con Eugene Kelly (The Vaseline’s, Captain America(Eugenius) e contenente, tra l’altro, una cover in italiano di un pezzo firmato Morricone-Evangelisti, “Argomenti”. A quell’opera collabora anche Mark Lanegan, frontman occasionale dei Queens Of The Stone Age, che incontrandola in occasione di un concerto della band al Barrowlands di Glasgow le propone di incidere un disco insieme. Nasce così BALLAD OF THE BROKEN SEAS, album di ispirazione dark folk & country composto quasi per intero dalla Campbell e su cui l’ex Screaming Trees lascia la sua indelebile impronta vocale. Nel 2008 la Campbell e Lanegan proseguono la collaborazione con SUNDAY AT DEVIL DIRT, mentre nel 2010 esce il terzo disco che li vede ancora insieme: HAWK.
(13 set 2010)