Biografia

I Foo Fighters si formano alla fine del 1994 dall'unione dell'ex batterista dei Nirvana Dave Grohl, adesso alla chitarra e voce, con Pat Smear e William Goldsmith, entrambi già insieme nei Sunny Day Real Estate. Il loro singolo di debutto, "This is a call", esce nell'estate del 1995 e mette in mostra delle ottime doti di composizione e di solidità a livello strumentale. Ancora meglio fa il secondo singolo estratto dall'album FOO FIGHTERS, intitolato "I'll stick around" e, secondo alcuni, dedicato con un po' di cattiveria alla vedova di Kurt Cobain, Courtney Love.
L'immediatezza nella musica del gruppo è presente anche nel secondo album dei Foo Fighters. Il disco è THE COLOUR & THE SHAPE, uscito nel 1997 e ripubblicato successivamente con l'inclusione di quattro cover non incluse nella precedente edizione. La crescente tensione fra Grohl e Goldsmith porta alla sostituzione di quest'ultimo con Taylor Hawkins. Anche Smear abbandona, sostituito per un breve periodo da Franz Stahl. Nel 1999 arriva nei negozi THERE IS NOTHING LEFT TO LOSE, che segue una direzione più mainstream.
Alla formazione si aggiunge il chitarrista Chris Shiflett, ex-No Use For A Name. Il successivo ONE BY ONE esce nel 2002 e segna il ritorno a un suono più duro. Nel frattempo, Grohl registra come batterista con i Queens Of The Stone Age, nell'album SONGS FOR THE DEAF.
Dopo quasi tre anni, arriva IN YOUR HONOR, disco inizialmente nato come progetto acustico di Grohl, che poi si evolve in doppio album, un “unplugged” e uno rock.
Segue un doppio tour, prima elettrico nel 2005, poi acustico nel 2006. Per l'autunno viene prima annunciato un “best of” con inediti, poi esce invece SKIN AND BONES, disco estratto dal tour acustico pubblicato anche in DVD. Per un nuovo disco di inediti bisogna attendere il 2007: nell'autunno esce ECHOES, SILENCE, PATIENCE AND GRACE, anticipato dal singolo “The pretender”. Seguono un DVD dal vivo a Wembley e un greatest hits. Per un nuovo disco di inediti bisogna attendere il 2011, quando arriva WASTING LIGHT, che vede Grohl riunirsi con l'altro ex-Nirvana Krist Novoselic; grazie ad esso, la formazione si aggiudica cinque Grammy. Contemporaneamente a WASTING LIGHT, la band riunisce per il Record Store Day le cover sparse in singoli e colonne sonore nell’album MEDIUM RARE.
Nel 2013 Grohl debutta alla regia con il documentario “Sound city”, dedicato all’omonimo studio di registrazione di Van Nuys, California, in cui i Nirvana incisero NEVERMIND, e hanno il via le session di un nuovo disco dei Foo Fighters, prodotto da Butch Vig. Nel 2014 i musicisti tengono sporadiche esibizioni e la band è nuovamente al lavoro sull’ottavo album la cui uscita è prevista per l’autunno. Viene inciso in diversi studi di registrazione, da Seattle a Washington DC, con la collaborazione di ospiti “locali”; in un brano è prevista la presenza di Joe Walsh (Eagles). Intanto, Grohl prepara una serie di documentari televisivi: il titolo è SONIC HIGHWAYS, che poi si rivelerà essere anche il titolo del nuovo disco della band, in uscita a novembre 2014. Nel 2015, a metà del tour europeo, Grohl si frattura una gamba sul palco in Svezia, ma continua a suonare. Il resto del tour, però, deve essere interrotto subito dopo il concerto.
Il tour riprende e approda in Italia nell'autunno 2015 - a Cesena, dove la band arriva a suonare rispondendo alla chiamata dei Rockin'1000, progetto messo assieme da musicisti locali che suonano "Learn to fly" in un video che fa il giro del mondo.
La band, dopo il concerto di Bologna, annulla il resto del tour in seguito alla strage di Parigi del 13 novembre - ma pochi giorni dopo pubblica l'EP gratuito SAINT CECILIA.
A giugno del 2017 i Foo Fighters pubblicano (in download digitale) il singolo "Run" e in contemporanea annunciano che il tastierista Rami Jaffee, turnista del gruppo da oltre dieci anni, è diventato componente ufficiale della formazione. Il 15 settembre dello stesso anno esce poi CONCRETE AND GOLD, nuovo album in sgudio della band, prodotto da Greg Kurstin.
(05 ott 2017)