Artisti   |   a-z

Recensioni

Beck - COLORS

Ogni disco di Beck (tredici per la precisione) è una storia a sé, ognuno con un'intenzione programmatica ben definita. Il pastiche post-moderno di “Odelay”, il funk divertito di “Leggi tutto

Beck - SONG READER

A dicembre 2012 Beck, in accordo con la casa editrice/rivista McSweeney's dell'amichetto scrittore Dave Eggers, fece uscire “Song reader”, non il suo nuovo disco , bensì una raccolta di venti spartiti di sue canzoni inedite. Un'operazione...
Leggi tutto

Beck - MORNING PHASE

Beck è come quei ragazzini a cui viene tutto facile: lo sport, qualsiasi sport, la scuola, le ragazze. Riescono a primeggiare in tutto quello che fanno, scivolano sulla vita e sulle cose con facilità (e non ti stanno neanche antipatici...
Leggi tutto

Beck - MODERN GUILT

Un uomo a metà, diviso tra presente e passato, tra mainstream e indipendente: ecco il Beck del 2008, che non è poi così diverso da quello che già conosciamo, eppure riesce a catturarci ancora.
Il suo nuovo disco è di quelli che chiudono un...
Leggi tutto

Beck - THE INFORMATION

Quel diavolo di Beck sa come fare notizia: questa volta in un modo tanto semplice quanto geniale. Questo suo nuovo disco, ha una copertina bianca di carta millimetrata, personalizzabile con adesivi inclusi nella confezione. In Inghilterra, non si...
Leggi tutto

Beck - GUERO

Non si sa se essere contenti o incazzarsi, ascoltando “Guero”, il disco del ritorno di Beck dopo il bellissimo e acustico “Sea change” del 2002.
La buona notizia è che Beck è tornato al pop meticcio che l’ha lanciato. La cattiva notizia è...
Leggi tutto

Altre recensioni